vai al contenuto principale

Con l’ortopantomografia catturiamo un’immagine panoramica ad alta definizione che mostra tutte le strutture dentali e le articolazioni temporo mandibolari.
L’ortopantomografia è una tecnica avanzata che permette di ottenere numerosi vantaggi:

  • immagini ad alta risoluzione
  • una diagnosi più accurata
  • una ridotta esposizione ai raggi X
  • una elevata rapidità di esecuzione
Radmedica Bologna - Ortopantomografia

Ortopantomografia

È l’esame radiografico di 1° livello che mostra lintera dentizione e le strutture circostanti in un’unica immagine.

Radmedica Bologna - Esame Completo Endorale

Esame completo endorale

È l’esame che offre una visione dettagliata del parodonto completo e delle strutture dentali utilizzando radiografie intraorali.

Radmedica Bologna - Radiografia endorale

Radiografia endorale

È l’esame diagnostico che produce un’immagine bidimensionale dettagliata di un singolo dente o di un gruppo di denti.

Radmedica Bologna - Teleradiografia del cranio

Teleradiografia del cranio

È l’esame bidimensionale che mostra il profilo laterale, il profilo frontale o la vista antero-posteriore del cranio e della mandibola.

L’ortopantomografia digitale è ampiamente utilizzata per diverse finalità, tra cui:

  • Valutazione dello stato della bocca prima di un trattamento odontoiatrico, evidenziando lesioni ossee, infiammatorie, cistiche o altre anomalie localizzate negli alveoli e nelle strutture ossee, nonché per individuare eventuali cause di odontalgia sconosciute.
  • Valutazione dello stato della dentizione nei soggetti in età di sviluppo, consentendo una valutazione accurata della crescita e dell’allineamento dei denti.
  • Valutazione ortodontica pre e post-operatoria, fornendo informazioni dettagliate sulla posizione dei denti e delle ossa mascellari per la pianificazione e il monitoraggio dei trattamenti ortodontici.
  • Diagnosi di eventuali malformazioni dentarie, denti inclusi o soprannumerari, che richiedono un’attenta valutazione per determinare il piano di trattamento più adeguato.
  • Valutazione di primo livello dei rapporti fra arcata dentaria superiore e seni mascellari, aiutando a identificare eventuali alterazioni o patologie associate alle strutture ossee circostanti.
  • Valutazione della morfologia mandibolare come indagine di primo livello per l’ambito temporo-mandibolare, consentendo una valutazione preliminare delle articolazioni temporo-mandibolari e delle condizioni associate.
  • Indagine di primo livello nello studio di neoplasie mascellari o mandibolari, offrendo una visualizzazione dettagliata delle strutture ossee coinvolte per la diagnosi.
Torna su